Obiettivo: studiare gli effetti del Bicar®Z sulle performance dei suini da macello

Lo scopo dello studio è di verificare gli effetti del Bicar®Z e del bilancio elettrolitico della dieta sull’incremento di peso giornaliero, la conversione alimentare e la percentuale di rendimento e le caratteristiche della carcassa dei suini da macello.

 

Condizioni delle studio: aumentare l’integrazione di Bicar®Z a 1,15% e 1,75%

Lo studio è stato condotto nel periodo estivo per una durata di 112 giorni e ha interessato 156 suini castrati.

Nella prima fase dello studio, il Bicar®Z è stato integrato nella dieta nella misura del 1,15% della sostanza secca.

Nella seconda fase, l’integrazione di Bicar®Z è stato aumentato al 1,75% della sostanza secca.

 

Risultati: Aumento del tasso di accrescimento giornaliero e migliore conversione alimentare

Durante i primi 56 giorni dello studio, per i suini che hanno ricevuto una dieta a base di Bicar®Z è stato rilevato un maggiore tasso di accrescimento giornaliero (837 g vs 812 g) e una migliore conversione alimentare pari a 3,20 g/giorno (vs 3,30 g/giorno).

I risultati ottenuti durante il secondo ciclo sono stati simili a quelli del primo periodo di studio.

Complessivamente, nell’arco dell’intero periodo (1-112 giorni) la dieta a base di Bicar®Z ha aumentato significativamente il tasso di accrescimento giornaliero (789 g vs 750 g/giorno) e una migliore conversione alimentare pari a 3,34 vs 3,54 g/giorno.

 

Conclusioni: cosa puoi imparare da questo studio?

La dieta con l’integrazione di Bicar®Z pari al 1,15% - 1,75% della sostanza secca ha portato ad

  • Un notevole aumento del tasso di accrescimento da 750 a 789 g/giorno (+5%)
  • Una maggiore conversione alimentare da 3,54 a 3,34 g/giorno (5,6 %).