Benessere e management alimentare del vitellone

Il vitellone e la scottona rappresentano i principali protagonisti della filiera nazionale di produzione della carne bovina, con oltre 1.400.000 capi annualmente macellati nel nostro Paese. L’allevamento di questi bovini risulta localizzato  in aziende specializzate della Pianura Padana. 
A partire da recenti dati scientifici raccolti in alcuni centri d’ingrasso del Nord Italia, il Prof. Giulio Cozzi, dell’Università di Padova, affronterà alcune delle criticità relative alla gestione degli animali all’arrivo in allevamento (fase di condizionamento) e al loro programma di alimentazione, in un’ottica di benessere animale. 
Il Prof. Trevisi dell’Università Cattolica di Piacenza, dimostrerà, inoltre, come la qualità della dieta, in termini di apporto di nutrienti e di contributo nella stabilizzazione delle disfunzioni digestive ruminali rappresenti – insieme ai trattamenti di profilassi sanitaria – la principale strategia per favorire l’adattamento degli animali e migliorare prestazioni e benessere.